HomeBellezzaBere tanta acqua è la prima cura di bellezza

Bere tanta acqua è la prima cura di bellezza

Sanihelp.it – Bere due litri e mezzo di acqua al giorno contribuisce a rendere la pelle più giovane e idratata e favorisce la risposta alle cure estetiche antirughe. Paolo Mezzana, docente di tecniche fotografiche cliniche e laser alla scuola internazionale di medicina estetica Fondazione Fatebenefratelli di Roma, spiega: «Chi beve meno di un litro e mezzo di acqua al giorno perde tempo dal dermatologo e spende anche inutilmente i suoi soldi per scegliere costose creme antirughe perché è l'acqua raccolta all'interno del tessuto cutaneo a fare la differenza e a potenziare o diminuire i benefici delle cure estetiche».

Lo specialista ha analizzato i trattamenti più utilizzati per contrastare le rughe e ne ha monitorato l’andamento in un campione di sessanta donne tra i 38 e i 64 anni. «Abbiamo analizzato lo stato della pelle con ecografie cutanee e a scansione tridimensionale così da misurare lo spessore del derma e la quantità di acqua fra le cellule, prima e dopo i trattamenti. Abbiamo anche fatto compilare dei questionari sullo stile di vita delle pazienti. Abbiamo scoperto che chi beve due litri e mezzo di acqua al giorno trae maggiori benefici dai trattamenti, mentre chi beve tre litri di acqua non aggiunge nulla di più ai risultati. Infine chi beve meno di un litro e mezzo di acqua al giorno non risponde alle cure dermatologiche e possiede la pelle più rugosa e disidratata, anche dopo i trattamenti. È la prima volta che si studia una correlazione così stretta fra il bere e l'efficacia dei trattamenti di bellezza, ora sappiamo che idratare correttamente il nostro corpo equivale al gesto di spalmarsi una crema».

Video Salute

FonteAnsa

Ultime news

Gallery

Lo sapevate che...