Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

protesi


(o arto artificiale), dispositivo usato per sostituire almeno parzialmente una porzione del corpo umano che non sia più in grado di operare correttamente. Le varie pròtesi realizzabili si possono raggruppare secondo il tipo di funzione che esse compiono in ausilio o in sostituzione di organi la cui funzione è compromessa o perduta. Anzitutto, le pròtesi possono essere esterne o interne: le prime sono permanenti quando vengono impiantate sul corpo o comunque vengono utilizzate in continuità (per esempio, le pròtesi sensoriali, gli arti artificiali), oppure temporanee quando sostituiscono la funzione di un organo per un periodo di tempo più o meno breve; le pròtesi interne, generalmente permanenti, sono passive quando sostituiscono una parte di tessuto (per esempio, vene) o servono a rafforzare una struttura anatomica (per esempio, chiodi o graffe inseriti in ossa fratturate), oppure attive, quando sostituiscono o aiutano la funzionalità di un organo (per esempio, cuore artificiale). Le pròtesi più diffusamente impiegate sono quelle sensoriali, ortopediche e ortodontiche. Le pròtesi esterne temporanee sono dispositivi di diverso genere con funzioni per lo più terapeutiche o legate a particolari momenti degli atti chirurgici. Le pròtesi interne passive sono costituite da materiali di sostituzione dei tessuti naturali; vi sono ossa artificiali, vasi artificiali e valvole cardiache artificiali. Le pròtesi interne attive sono quelle di concezione e di realizzazione più complesse in quanto assommano i problemi sia di tollerabilità dei materiali sia di autonomia di funzionamento; in linea di principio devono infatti soddisfare i seguenti principali requisiti: compatibilità biologica, assenza di danneggiamenti a carico dell’organismo, rumorosità contenuta, indipendenza del funzionamento dalla direzione dell’accelerazione di gravità, affidabilità di funzionamento elevata, costi contenuti di costruzione e di inserimento nell’organismo, rispondenza morfologica, se occorre, all’organo sostituito. Non tutti i materiali (metalli, materie plastiche, gomme naturali ecc.) possono essere messi a contatto con i tessuti dell’organismo; le pròtesi che maggiormente richiedono una scelta accurata dei materiali biocompatibili sono quelle cardiovascolari.


Tabella delle protesi.
PROTESI
sensorialiconcepite per supplire al funzionamento inadeguato degli organi di senso; particolarmente usate quelle oculistiche e quelle acustiche
ortopedichebraccia artificiali, dotate di funzione di presa; gambe artificiali per garantire la deambulazione
dentarieesterne mobili, sostituiscono uno o più denti o l’arcata dentaria; endoossee, dotate di placchetta metallica con perni per il fissaggio dei denti artificiali (sono impiegate nell’implantologia)
Protesi. A seconda della loro funzione e localizzazione, le protesi sono molto diverse fra loro per tipologia, materiali impiegati ecc.

Tabella delle protesi.
PROTESI E MATERIALI
tipo
applicazioni
materiali
calotta cranicapuò essere applicata dopo intervento chirurgico o chemioterapia intensivavitallium
drenaggio per idrocefaloun catetere conduce il liquido dal cervello all’addome, dove viene riassorbitosilicone
lente multifocale intraocularesostituisce il cristallino e permette l’accomodazione dell’occhiopolimetacrilato
impianto cocleare (in collaudo)trasmette impulsi elettrici ai nervi auditivicomposto da filo di platino, elettrodi e teflon; richiede una batteria esterna
orecchio artificialesostituisce il padiglione auricolare ricoperto da innesto di pellesilicone
pavimento orbitalerimpiazza l’osso che sostiene il bulbo ocularesilicone
protesi della mandibolaricostruzione della mandibolatitanio
impianto dentaleconsente la fissazione permanente di denti artificiali alla mascellatitanio
mento artificialericostruzione del mentotitanio o silicone
pace-makerstimola elettricamente la contrazione cardiaca quando il cuore per una patologia non è in grado di assicurarla in modo autonomo titanio, resina epossidica; batterie al litio
cuore artificiale (in fase sperimentale)sostituisce il cuore non funzionante in attesa di trapiantomateriali vari
protesi vascolaresostituisce un tratto di vaso sanguigno (per esempio, di aorta) lesionatodacron
protesi della mammellaaumenta il volume della mammella o la ricostruisce dopo l’asportazionesilicone
impianto pettoraleespande il torace di chi nasce con lo sterno ristrettosilicone
avambraccio artificialeusa le contrazioni muscolari del moncherino per attivare impulsi elettrici che muovono gomito, polso e manoesoscheletro di resina epossidica con parti elettriche interne di materiali vari
protesi delle giunture delle ditasostituisce le giunture danneggiatesilicone
impianto del polsorimpiazza l’osso danneggiato da artrosi, necrosi asettica o traumisilicone
protesi dell’anca, del ginocchio, della caviglia, del gomito, della spallasostituisce l’articolazione danneggiataresine epossidiche, materiali ceramici, leghe metalliche
legamento artificiale sostituisce i legamenti danneggiati del ginocchioGoretex
femore regolabilesostituisce ossa cancerose rimosse da bambini in crescita; ogni sei mesi il chirurgo pratica una piccola incisione nella gamba ed estende la protesi tubolarelega cobalto-cromo-molibdeno, poliuretano
impianto della cavigliarimpiazza il tallone e la parte inferiore della tibialega di cobalto-cromo-molibdeno, resine epossidiche
gamba artificialesi piega al ginocchio e alla cavigliaesoscheletro di resine epossidiche, articolazioni di titanio e leghe metalliche
impianto testicolareprotesi estetica che sostituisce i testicoli dopo rimozione chirurgica o in caso di anorchidia congenitasilicone
protesi del peneinserita nel corpo cavernoso rimedia a problemi di deficit erettilesilicone, dacron
impianto di fissazione spinale (in collaudo)lega insieme le vertebre dopo fratture o rimozione di un tumore alla colonna vertebraleacciaio
pelle artificialesostituisce il tessuto della parete toracica o addominaleGoretex
Protesi. A seconda della loro funzione e localizzazione, le protesi sono molto diverse fra loro per tipologia, materiali impiegati ecc.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google