Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Enciclopedia medica

betabloccanti


farmaci che agiscono sul sistema nervoso centrale, con azione di controllo sul ritmo cardiaco e la pressione arteriosa. la loro azione è quella di inibire i recettori beta del sistema nervoso simpatico.

I beta bloccanti più diffusi sono: sotalolo, propanololo, oxprenololo, alprenololo, metoprololo, acebutolo, atenololo, pindololo.

I betabloccanti trovano largo impiego nella terapia delle malattie cardiovascolari; nel trattamento dell’ ipertensione arteriosa (da soli o associati ai diuretici); della cardiopatia ischemica da insufficienza coronarica (angina pectoris)

Vengono utilizzati erroneamente per milgiorare l'efficenza cardiovascolare e respiratoria. Un abuso di queste sostanze può comportare in soggetti sani all'insorgenza di turbe cardiorespiratorie come l'aritmia o la diaspnea. Uno dei possibili effetti collaterali è la disfunzione erettile.
Fonti
Ultima modifica: 25-11-2015

Promozioni:

Commenti

Ricerca enciclopedica:
Google