Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Malattie cardiovascolari

Linfedema


Sintomi
Nei casi più gravi la patologia si presenta con edema diffuso agli arti inferiori, cute ispessita e fibrosa, ma mancano varici, mentre la malattia postflebitica si manifesta con pigmentazione e ulcere.

Cause
È causato da un ostacolo nel deflusso linfatico in un arto: può essere primitivo, ereditario o familiare, oppure provocato da ostruzione (tumori, fibrosi post-radioterapica ecc.) o infiammazioni acquisite. Si manifesta soprattutto in soggetti giovani di sesso femminile.

Terapia consigliata
La terapia farmacologica è aspecifica; nei casi più gravi per ristabilire il flusso linfatico si può si può ricorrere alla chirurgia, effettuando un’ anastomosi linfo-venosa oppure, per stabilire una comunicazione tra il piano sottocutaneo e le vie linfatiche profonde, si può ricorrere alla lipofascectomia, intervento atto a creare fenestrazioni nelle aponeurosi muscolari. È utile fare della ginnastica e cercare di tenere l'arto sollevato il più possibile, senza caricarlo troppo.


Tag cloud dei sintomi

affaticabilità dolore agli arti inferiori dolore agli arti superiori edema agli arti gonfiore agli arti ingrossamento degli arti tumefazione agli arti astenia gonfiore alle braccia dolore al braccio brachialgia bubboni claudicatio cruralgia alterazioni del colore della cute lesioni della cute manifestazioni a carico della cute debolezza ematemesi esauribilità mancanza delle forze dolore alla gamba dolore alle gambe gonfiore alle gambe ingrossamento zona ghiandolare ipercromia della cute iperpigmentazione ingrandimento dei linfonodi lombosciatalgia alterazioni del colore della pelle lesioni della pelle manifestazioni a carico della pelle podagra sciatalgia sciatica spossatezza stanchezza tumidezza sangue nel vomito

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
Autore: Redazione - Sanihelp.it
Data ultima modifica: 28-12-2015
Ricerca libera:
Google




Promozioni:

Commenti