Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cure dolci

Curare la carie con i rimedi naturali

di
Pubblicato il: 15-08-2017

Come affrontare questo disturbo dentale prima che diventi grave grazie ad alcuni accorgimenti che non danneggeranno lo smalto e aiuteranno la flora batterica

Curare la carie con i rimedi naturali © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - La carie è un disturbo abbastanza diffuso sia tra gli adulti sia, sempre di più, tra i bambini che vedono annerire i propri denti già nei primi anni di età.

Questa maggiore presenza della carie sarebbe dovuta ad un insieme di fattori che comprenderebbero sia l’alimentazione disordinata e molto più ricca di cibi zuccherati e pieni di conservanti, sia il diffondersi dei problemi digestivi, spesso direttamente correlati proprio all’acquisizione di abitudini alimentari errate.

I cibi che maggiormente possono predisporre alla comparsa della carie sono quelli pieni di zucchero, ma anche i carboidrati in generale, che creano un ambiente ad alta acidità in bocca, in grado di rendere più vulnerabili i denti e lo smalto. Anche il caffè e il tè possono aumentare la predisposizione alla carie e andrebbero consumati con parsimonia.

Ovviamente, la prima regola per prevenire la carie è legata all’igiene orale, che dovrà essere eseguita in modo corretto: ci si dovrà lavare i denti almeno tre volte al giorno, dopo i pasti principali, cercando di evitare i troppi spuntini durante il giorno.

Esistono anche rimedi naturali per prevenire e curare la carie allo stadio iniziale che si potranno mettere in pratica prima di ricorrere al dentista che sarà, comunque, l’unico in grado di intervenire su un dente che abbia subito danni irreparabili.

Un primo rimedio è costituito dal bicarbonato di sodio: per riportare la normale acidità a livello orale sarà possibile, almeno un paio di volte alla settimana, fare degli sciacqui con acqua e bicarbonato. Sarà da evitare, invece, la diretta applicazione della polvere sui denti, poiché essa può rovinare lo smalto.

Nel caso in cui la carie stia già comparendo ma sia ancora allo stadio iniziale potrete fare degli sciacqui con olio vegetale nel quale avrete aggiunto un paio di gocce di olio essenziale puro di origano. Questo è un ottimo antibatterico, in grado di aiutare la bocca a ritornare in una situazione di normalità.

Potrete anche creare un collutorio fai da te da utilizzare dopo il lavaggio per fare degli sciacqui. Questo dovrà contenere erbe come l’origano, l’Idraste e i chiodi di garofano. Fatevi preparare la miscela dal vostro erborista e, una volta a casa, preparate una tisana molto concentrata facendo bollire mezzo litro di acqua e poi aggiungendola a due cucchiai di erbe. Lasciate raffreddare, filtrate e poi usate il composto per risciacquare la bocca.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti