Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pratica al microscopio

Pilates, gli errori più comuni

di
Pubblicato il: 15-03-2016

Cosa evitare durante una seduta di questa particolare ed efficace ginnastica, dalla mancanza della corretta respirazione, alla contrazione eccessiva delle differenti parti del corpo.

Pilates, gli errori più comuni © Thinkstock

Sanihelp.it - Il Pilates sembra semplicissimo ad una prima occhiata: pochi movimenti, molti dei quali eseguiti in posizione supina, e niente pesi. Ma, in realtà, in questa disciplina molta importanza viene data ai dettagli ed alla concentrazione mentale.

Ecco perché il Pilates consente di raggiungere risultati rilevanti se praticato con costanza.

Ma quali sono gli errori che più comunemente un principiante commette nel praticare il Pilates? Vediamone alcuni.

Come prima cosa, non bisogna mai smettere di respirare. Nello sforzo spesso si trattiene il fiato, ma la respirazione è parte integrante della pratica e non deve mai essere sospesa.

In secondo luogo, un principiante tende a contrarre troppo il corpo, anche dove non serve. Principio fondamentale di questa disciplina è la contrazione controllata solo di alcuni muscoli, che prevede di lasciare rilassato il resto del corpo.

Inoltre, chi si approcccia a questa pratica pensa di dover fare mille ripetizioni veloci dello stesso esercizio. Invece, saranno molto più efficaci poche ripetizioni fatte con coscienza e consapevolezza.

Infine, sarà sempre necessario porre l'attenzione alla postura: non lasciare mai andare gli addominali in modo da avere la schiena nella giusta posizione.

FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?

Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti