Logo
Logo
Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Video
Gallery - Copia il vip
Home > Esami del sangue > Transferrina - Esami di laboratorio

Esami di laboratorio

Transferrina

o Siderofillina

È una proteina epatica che ha la capacità di legare e trasportare ferro dall'intestino, dove viene assorbito, ai luoghi di accumulo.
La capacità totale di legare il ferro (TIBC) correla con la quantità di trasferrina presente; questa tende a diminuire in caso di danno epatico o denutrizione proteica.

ESAMI CORRELATI:Saturazione della transferrina Vedi
PRIMA DEL TESTPRIMA DEL TEST:È necessario il digiuno prima dell'esame, mentre l'acqua è permessa.
È indispensabile sospendere l'assunzione di integratori di ferro nelle 24-48 ore precedenti il test.
PRASSIPRASSI:Il campione viene prelevato la mattina intorno alle 10, quando è massimo il picco di ferro ematico.
Si raccoglie un volume di sangue pari a 7 ml per mezzo di venipuntura nella provetta con il tappo rosso.
DOPO DEL TESTDOPO DEL TEST:Esercitare pressione sul punto di prelievo e controllare lo stato di sanguinamento.
VALORI NORMALI UOMO:215-365 mg/dl (unità SI: 2,15-3,65 g/l)
VALORI NORMALI DONNA:250-380 mg/dl (unità SI: 2,5-3,8 g/l)
VALORI ANORMALI AUMENTATI:
se valori sono superiori (valori alti) rispetto ai valori normali si potrebbe trovarsi in una o più delle seguenti condizioni o patologie.
- Anemia sideropenica
- Gravidanza
- Terapia a base di estrogeni
VALORI ANORMALI DIMINUITI:
se i valori sono inferiori (valori bassi) rispetto ai valori normali si potrebbe trovarsi in una o più delle seguenti condizioni o patologie.
- Anemia da patologia cronica
- Deficit proteico dovuto a varie cause (infezione cronica, nefropatia cronica, epatopatia cronica, malnutrizione, neoplasia, nefrosi, ustioni)
- Difetto genetico
- Emocromatosi
- Infiammazione acuta
- Sovraccarico di ferro.
FATTORI CHE INFLUENZANO:Vi sono farmaci che possono alterare il livello di transferrina, in particolare:
- l'uso di carbazepina, contraccettivi orali ed estrogeni ne aumentano i livelli
- l'uso di cortisone ne abbassa i livelli

Si hanno aumenti nei livelli di transferrina anche nel terzo trimestre di gravidanza e in bambini tra i 2 e i 10 anni.
I livelli di transferrina possono risultare aumentati anche in seguito a emolisi del campione.
a cura di Alessia Palmeri
Fonte: Manuale di tecniche diagnostiche ed esami di laboratorio; McGraw-Hill
Esami medici dalla A alla Z; Tecniche Nuove
Interpretazione dei dati di laboratorio; Edizioni Minerva Medica
Dottoressa Lorenza Rimassa, Vice Responsabile dell’Unità operativa di Oncologia Medica e Dirigente medico presso Humanitas Cancer Center.
Torna alla ricerca degli esami